Iscriviti alla Newsletter di MenteSociale!

Email

Il tuo nome:


Disturbi da dolore sessuale

Vaginismo, dolore durante il rapporto sessuale

lettera DCara dottoressa....io e il mio ragazzo stiamo provando da un bel bel po' a farlo ma non ci riusciamo...io sento dolore e questo blocca lui..non capisco cosa non va...e ho anche tanta paura che questo allontani lui...infatti dopo 3 mesi di prove la situazione si è davvero complicata....lei cosa ne pensa? la ringrazio moltissimo cordiali saluti (Grazia)

 

Risponde la dr.ssa Laura Catalli:
lettera RIn queste righe, cara Grazia, parli del tuo dolore ma non è chiara la natura (è un dolore fisico? emotivamente tu come stai? ti senti coinvolta e ti abbandoni nell'intimità? ecc) Le motivazioni di questa difficoltà nell'avere un rapporto sessuale possono essere molteplici e ci sarebbe bisogno di una maggiore specificità nel tuo racconto. In prima istanza ti consiglierei di rivolgerti ad un ginecologo per una visita di controllo, in modo da scartare eventuali cause di tipo medico o fisico. Successivamente sarebbe importante capire la situazione come la si sta vivento anche al di là della sessualità e se per voi questo è un momento particolarmente stressante. Non è chiaro inoltre se è la prima volta, se avete mai avuto altri rapporti sessuali in relazioni passate, che tipo di rapporto state costruendo e quali sono i vostri desideri o aspettative... come vedi le domande per comprendere meglio questa problematica sono molte. In ogni modo credo che la tua paura di un possibile allontamento del tuo ragazzo non aiuti affatto nella risoluzione perchè rischieresti di trasformare il desiderio ed il piacere connesso al momento di intimità, in dovere a tutti i costi avere un rapporto sessuale, rinforzando come in un circolo vizioso, la possibilità di provare dolore e quindi di non concludere positivamente l'incontro. Rifletti bene su quanto detto, parlane con il tuo lui e se senti di non riuscire da sola, prova a chiedere aiuto ad un Sessuologo della tua città.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

lettera DSalve sono una ragazza di 25 anni, non riesco ad avere rapporti completi perchè non riesce la penetrazione. In quei momenti cerco di rilassarmi il più possibile ma niente,sia delicatamente, sia mettendoci più forza non si riesce. Provo solo dolore. Ovviamente appena capisco che non riesco ad avere un rapporto normale mi butto giù e non sono più rilassata e poi mi irrigidisco appena inizio a sentire dolore forte. Questo bruciore resta per diversi giorni.Cosa c'è che non va? (Silvia)

 

Risponde la dr.ssa Laura Catalli:
lettera RCara Silvia, è difficile riuscire a dare una risposta univoca alla tua domanda. Le cause che portano all'impossibilità di avere rapporti sono diverse e sono relative sia ad aspetti legati alla coppia che aspetti personali. Ho poche informazioni per essere maggiormente specifica, ma sarebbe importate capire ad esempio se questa è la tua/vostra prima esperienza sessuale o hai già affrontato tale problematica in passato, come è la soddisfazione nella coppia e come è l'intimità, cosa ne pensate della sessualità e qual è stata l'educazione sessuale trasmessa, cosa rappresenta questo ragazzo per te e cosa invece potrebbe rappresentare l'avere un rapporto sessuale completo (rispetto a quest'ultimo punto mi verrebbe da rispondere d'istinto "desiderio di normalità"...). Di conseguenza ti suggerisco innanzi tutto di effettuare una visita ginecologica per capire se sono in corso delle problematiche di tipo fisico (ad es. una infezione o la tendenza ad arrossamenti) che possono influenzare la penetrazione dolorosa e, in secondo luogo, di rivolgerti ad un sessuologo della tua città per capire meglio la tua problematica nella sua specificità ed aiutarti a superare questa difficoltà.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

lettera DSono una ragazza di 16 anni e sto con il mio ragazzo da 1 anno e 2 mesi, da più di 4 mesi non riusciamo più a fare l'amore perchè appena inizia la penetrazione, anche se sono "bagnata", sento un forte bruciore che, anche se riesco a sopportare il male, continua pur avendo terminato il rapporto sessuale. Sono molto preoccupata che qualcosa non vada in me, all'inizio non era cosi. (Leli)

 

Risponde la dr.ssa Laura Catalli:
lettera RCara Leli, il bruciore che senti durante e dopo un rapporto sessuale, potrebbe essere determinato da una causa di tipo fisico (una malattia a trasmissione sessuale, un'infezione ad esempio) per la quale ti suggerirei di rivolgerti ad un ginecologo per una visita di controllo, consigiato tra l'altro proprio perchè stai avendo dei rapporti sessuali. Esistono comunque delle creme in commercio (le trovi in farmacia) che aiutano a lenire arrossamenti cutanei della zona vaginale. Qualora non si evidenziassero da un punto di vista ginecologico delle problematicità, allora potrebbero esserci dei fattori psicologici che interferiscono con la sessualità portandoti a non viverla con la giusta serenità di un tempo; ti consiglio di parlarne a quel punto con uno psicologo, esperto in sessuologia, per capire meglio questa difficoltà e come poterla superare.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Vuoi chiedere aiuto?

psicoterapia banner

SPORTELLO PSICOLOGICO GRATUITO

MenteSociale

studio mix

MenteSociale è una associazione di promozione sociale (CF: 97992540589)

Indirizzo dello studio:
Via dei Castani 170, 00171 Roma
ideaCon i mezzi pubblici lo Studio è vicino a: metro C fermata Gardenie, Tram 19 e Tram 5, numerose linee di bus

Email: info@mentesociale.it

Telefono: 0664014427

ORARI PER CHIEDERE INFO O PRENOTARE UN APPUNTAMENTO:
lun, mer, gio, ven ore 10.00-13.00; mar ore 17.00-20.00
ideaIn altri orari o giorni è possibile lasciare un messaggio in segreteria, sarete ricontattati il prima possibile.

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.