Iscriviti alla Newsletter di MenteSociale!

Email

Il tuo nome:


STALKING

stalkingDifficoltà psicologiche ed emotive legate alle molestie assillanti.

Come Vittime. O come Stalkers.


 

 

lettera DLui di una città io di un altra, lui appartenente alle forze dell’ordine ed io studentessa. Ci siamo conosciuti online e lui mi venne a cercare e conobbe la mia famiglia presentandosi in divisa..

lettera DEGREGIO DOTTORE,
io sono un ragazzo normale buono e non ho mai fatto stupidaggini di ogni genere. Ho incontrato una ragazza stupenda che però ho perso per litigate stupidissime. Da san valentino al 17 marzo le ho inviato un mazzo di fiori e un sms massimo due al giorno un ventina di mail...Mai minacciose assolutamente ma certamente non più gradite. Sono uno stalker? Io credo di essere solo innamorato...L'ho presa stupidamente...Ha un carattere assurdo...io peggio. E' stalking? (Giovanni)

 

Risponde la dr.ssa Laura Catalli
lettera RCaro Giovanni, la tua domanda è molto importante perché da un lato ci permette di capire quanto sottile sia il confine tra un comportamento esagerato ed un gesto affettuoso; dall’altro ci pone di fronte ad un interrogativo che in qualche modo “ammortizza” la consapevolezza dell’effetto che il nostro gesto ha sull’altra persona. Come puoi leggere nella definizione di stalking per parlare di questo fenomeno c’è bisogno:
- di una relazione affettiva (in corso o passata) o di un desiderio di relazione in tal senso
- la presenza di comportamenti di contatto ripetuti (come nel tuo caso, il mazzo di fiori e l’sms)
- un sentimento specifico da parte della vittima che si sente, rispetto a questi gesti, impaurita o minacciata, ma soprattutto li avverte invadenti ed intrusivi.
Quello che sento di suggerirti è quindi di fare attenzione alla reazione di questa ragazza e se cogli un atteggiamento rifiutante la tua proposta di contatto, forse sarebbe il caso di non insistere, allo scopo di non aumentare maggiormente la distanza fra di voi. La disponibilità di una “ritrattazione” della vostra relazione l’hai fatta. Ora credo sia giusto aspettare la sua mossa senza spingerla troppo né farla al posto suo.

 

lettera DBuongiorno, sono una ragazza di 21 anni. 2 anni fa ho intrapreso una relazione con un ragazzo 11 anni più grande di me. La notizia non è stata gradita inizialmente da mia madre (con la quale vivo da anni,dopo la separazione dei miei genitori) la quale era preoccupata per la considerevole differenza di età. Successivamente,però,dopo aver conosciuto questo ragazzo,lei ha accettato la nostra storia,accogliendolo in famiglia con molto affetto; lui veniva a casa, trascorreva molto tempo con noi,ma presto alcuni suoi comportamenti si sono rivelati ossessivi nei miei confronti, dati da una profonda gelosia che si manifestava ogni qualvolta parlassi con qualcuno(anche 1 familiare).

lettera DHo avuto una relazione con un ragazzo più giovane di me di cinque anni. I primi due anni non avevo colto il suo problema, essendo io mamma di un bambino non avevo molte occasioni per vederlo. Quando ho iniziato a frequentarlo regolarmente ho notato strani atteggiamenti e ha iniziato a minacciarmi.

lettera DBuongiorno,mi trovo in una situazione che mi sta portando all'esaurimento nervoso. tre anni fa ho avuto una relazione extraconiugale che poi è terminata, troncata da parte mia. lui non si è mai rassegnato, ha continuato a insistere per tutto questo tempo, arrivando perfino a minacciarmi di dire tutto a mio marito, ed andandoci in effetti molto vicino. Io ammetto e me ne vergogno, che ho ceduto a volte alle sue minacce, "concedendomi" a lui in cambio di un pò di tranquillità, anche perche i miei continui rifiuti lo facevano diventare invadente e nervoso, mi chiamava ogni minuto, con centinaia di sms al giorno, con continue intromissioni nella mia vita sociale,insomma era diventata una persecuzione, e l'unico modo per farlo smettere era dargli ciò che voleva, così per qualche mese se ne stava buono. Rendendomi conto della mia stupidità, ho deciso qualche mese fa di terminare la farsa e fino ad ora sto tenendo duro, anche se le cose si stanno complicando. ora sta ovviamente mettendo in giro in modo subdolo le voci sulla nostra storia, e nel contempo continua a mandarmi sms (visto che non gli rispondo più al telefono) dicendomi che mi ama alla follia e che è convinto che anche io lo amo, e nel frattempo mi chiede continuamente scusa per il fatto che mette in giro voci sul nostro conto. Il fatto è che lui è convintissimo che io sia la donna della sua vita, nonostante io gli abbia ribadito più volte che è con mio marito che voglio stare, e che anche se lui farà finire il mio matrimonio per vendetta, io non mi metterà mai con lui. Non so più cosa fare, sono nervosa, piango in continuazione, sudo, ho un aspetto orribile, non mi riconosco più. ed è tutta colpa mia,ho sbagliato. questo forse è il prezzo da pagare.
(Grazia)

 

Risponde la dr.ssa Laura Catalli
lettera RIl comportamento messo in atto da questa persona (chiamate, sms, far girare voci sul tuo conto) siano reazioni estreme al sentirsi rifiutato ed a una possibile difficoltà nell’accettare la fine della vostra relazione, intravedendo nel rapporto fisico a cui ti sei abbandonata per fermare il suo comportamento, come una possibilità di poterti “riagganciare”. Quello che mi sento di suggerirti è, date i vissuti emotivi che descrivi, di chiedere un aiuto psicologico di sostegno per affrontare la quotidianità e non solo questa persona, con la giusta serenità

Vuoi chiedere aiuto?

psicoterapia banner

SPORTELLO PSICOLOGICO GRATUITO

MenteSociale

studio mix

MenteSociale è una associazione di promozione sociale (CF: 97992540589)

Indirizzo dello studio:
Via dei Castani 170, 00171 Roma
ideaCon i mezzi pubblici lo Studio è vicino a: metro C fermata Gardenie, Tram 19 e Tram 5, numerose linee di bus

Email: info@mentesociale.it

Telefono: 0664014427

ORARI PER CHIEDERE INFO O PRENOTARE UN APPUNTAMENTO:
lun, mer, gio, ven ore 10.00-13.00; mar ore 17.00-20.00
ideaIn altri orari o giorni è possibile lasciare un messaggio in segreteria, sarete ricontattati il prima possibile.

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.