Iscriviti alla Newsletter di MenteSociale!

Email

Il tuo nome:


Primi rapporti sessuali

lettera DSalve dottoressa, ho 18 anni e sto con il mio ragazzo da un anno. Durante questo anno abbiamo provato a farlo,lui era vergine e io no ma comunque non l'ho fatto molte volte. Abbiamo provato più volte pero non riusciamo a continuare per dei miei bruciori o perchè non sentiamo nulla in alcuni momenti. Ci sto male perchè gli voglio molto bene e sento il bisogno di avere un rapporto completo!Cerco soluzioni ovunque ma non le trovo,mi aiuti,grazie! (Carrie)

 

Risponde la dr.ssa Laura Catalli
lettera RDato che parli di bruciori, un primo consiglio che sento di darti è di chiedere una visita ginecologica, se ancora non l'hai fatta (non ne accenni) in quanto potrebbe trattarsi di una infezione o semplice irritazione o ancora, una malattia a trasmissione sessuale. Questo ti permetterebbe da un lato di fermare i bruciori e non peggiorare fisicamente la situazione, dall'altro di capire se la vostra difficoltà nell'avere un rapporto sessuale dipenda da una causa organica. Scomparsi i bruciori, se il problema persiste, vi consiglio di rivolgervi ad un
sessuologo per un possibile percorso di coppia dato che sembra esserci per entrambi una difficoltà nel provare piacere e di conseguenza a vivere serenamente la sessualità.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

 

lettera DMentre ero sul divano con il mio ex ragazzo (io ho 29 anni, lui 21) lui ha avuto la netta sensazione di far l'amore con me, ma questo non è assolutamente successo. Quando io ho negato l'accaduto lui si è spaventato tantissimo (essendo sicuro di ciò che ha provato) e di conseguenza anch'io. E' possibile che il forte desiderio provochi questi scherzi? Lui soffre molto per il nostro distacco. Grazie (Katia)

 

Risponde la dr.ssa Laura Catalli
lettera RE' possibile durante le prime esperienze sessuali avere sensazioni discordanti e percezioni insicure su quanto è accaduto; con la graduale conoscenza reciproca legata al corpo, ai vostri desideri, all'intimità, si riesce a vivere la sessualità con la giusta serenità e con piacere.
Nel tuo racconto, però, ci sono degli aspetti che non mi sono chiari: come mai questa discordanza di pareri vi ha diviso e come mai parli di lui che soffre di questo distacco e non di un "noi"? E ancor prima, quando parli di spavento, come mai è stata questa l'emozione di lui? E per quale motivo scrivi "di conseguenza anche io"? Credo che queste domande potrebbero aiutarti a chiarire alcuni tuoi dubbi, in ogni modo sarebbe importante un confronto ed una comunicazione tra voi che vi permetta di riavvicinarvi e conoscervi meglio.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

lettera DGentile signora, io sono fidanzata da un anno e mezzo e la vita sessuale con il mio lui procede bene. Ultimamente però ho dei seri dubbi sulla mia sessualità legati al fatto che lui ha molta esperienza e io mi sento inferiore pensando alle sue precedenti esperienze, anche se il nostro rapporto è sicuramente diverso perchè c'è di mezzo l'amore. Come posso fare???Sperando in un Vostro aiuto invio cordiali saluti (Melissa)

 

Risponde la dr.ssa Laura Catalli
lettera RSe lui ha più esperienza è naturale avere delle insicurezze e delle paure di "non essere all'altezza". Dato che la vostra relazione è anche fondata su un profondo sentimento, ti suggerisco semplicemente di darti del tempo, di lasciarti andare e guidare dalla sua esperienza (logicamente nel rispetto reciproco); dei piccoli "fallimenti" iniziali sono possibili, l'importante è viverli non come grandi errori immodificabili e considerare in quei momenti come il vostro rapporto non si alimenti solo di prestazione e piacere sessuale ma di emozioni e vissuti che attraverso la vostra storia d'amore state condividendo.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

lettera DSalve,sono vergine,io ed il mio ragazzo stiamo insieme da 10 mesi, abbiamo praticato del sesso orale e masturbazione, però solo io a lui,vorrei anche io provare piacere visto che per me sono le prime esperienze, ma lui non si da una mossa!ogni volta che ci prova poi si blocca,io non so come farglielo capire! cosa devo fare?? (Kakka)

 

Risponde la dr.ssa Laura Catalli
lettera RAnche e soprattutto nella sessualità è importante condividere i propri desideri e comunicare con il proprio partner. Magari il tuo lui "non si da una mossa" perchè potrebbe non essere sicuro che tu voglia essere stimolata o magari non ne trova il coraggio. Siete in due e credo che anche il tuo apporto sia importante per aiutarlo a farsi avanti. Parlare delle vostre fantasie, confrontatevi, il resto verrà da sè.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

lettera DSalve, ho 16 anni ed è da un anno che ho rapporti completi; era da un mese che non avevo avuto un rapporto con il mio ragazzo,dopo averlo fatto stavamo facendo del petting con le dita.. mi è uscito del sangue, non era mai successo (e non erano mestruazioni perchè prendo la pillola)il mio ragazzo diceva che gli sembrava di graffiare un po' con l'unghia..a distanza di due giorni c'è ancora poco sangue scuro..ho un po' paura..cosa devo fare?aiuto! grazie in anticipo (Chiara)

 

Risponde la dr.ssa Laura Catalli
lettera RPurtroppo ho poche informazioni per poter dare una risposta chiara. Racconti di una perdita di sangue, ma non della quantità (alcune gocce o come una mestruazione?), di conseguenza può anche non essere qualcosa di serio ma un semplice graffio determinato dalla stimolazione del tuo ragazzo. Una visita ginecologica è in questi casi utilissima, ancora di più perchè da un anno stai avendo dei rapporti completi e quindi sono suggeribili dei controlli periodici di tipo fisico.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Vuoi chiedere aiuto?

psicoterapia banner

SPORTELLO PSICOLOGICO GRATUITO

MenteSociale

MenteSociale è una associazione di promozione sociale (CF: 97992540589)

Indirizzo dello studio:
Via dei Castani 170, 00171 Roma
ideaCon i mezzi pubblici lo Studio è vicino a: metro C fermata Gardenie, Tram 19 e Tram 5, numerose linee di bus

Email: info@mentesociale.it

Telefono: 0664014427

ORARI PER INFORMAZIONI O PRENOTAZIONI:
Lunedì e Martedì ore 16.00-19.00; Mercoledì, Giovedì e Venerdì ore 10.00-13.00
ideaIn altri orari o giorni è possibile lasciare un messaggio in segreteria o mandare un messaggio via email, sarete ricontattati il prima possibile.

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.