Iscriviti alla Newsletter di MenteSociale!

Email

Il tuo nome:


lettera DMi capita spesso di comprare abbigliamento e scarpe a pochi euro o a fare scorte in genere. Appena pago mi sento in colpa nei confronti di mio marito anche perchè per lui il risparmio è fondamentale. Prima mi sentivo in colpa anche quando andavamo ad un centro commerciale, ora vedo che anche a lui piace fare acquisti quindi  lì e sono più tranquilla. Vorrei fare meno acquisti e sentirmi meno in colpa. (Mary)

 

Risponde la dr.ssa Laura Catalli
lettera RL'atto del comprare di per sè non rappresenta una problematica da dover affrontare, quando uno spazio che ci si prende tutto per sè e per dare libero sfogo alle proprie emozioni (pensiamo a quanto per alcune persone in particolare donne sia "terapeutico" dopo un esperienza dolorosa!) In tal senso non dobbiamo controllare questo comportamento quanto non trasformarlo in qualcosa per noi indispensabile. Infatti lo shopping puo' trasformarsi in vera e propria dipendenza in cui non "si riesce a fare a meno di" e questo porta a sacrificare o a peggiorare la qualità della nostra vita, i rapporti, gli affetti...
Parli di senso di colpa, un segnale a cui potresti fare in tal senso attenzione; al tempo stesso ti suggerirei di prestare attenzione ai tuoi vissuti anche iniziali: cosa provi prima di entrare in un dato negozio? Nella scelta? Nella prova o nell'acquisto? Solitamente in questa fase vengono descritte delle emozioni estremamente positive di piacere (ad es. sentirsi elettrizzati o eccitati) per le quali forse non si presta la dovuta attenzione soffermandosi maggiormente sul dopo: un forte senso di colpa e, a volte, inadeguatezza.
L'atto del comprare inoltre cela spesso un significato psicologico ed emotivo. Ad esempio da quello che racconti mi arriva un forte desiderio di condividere maggiori spazi con tuo marito; ne è il segnale la tranquillità e l'assenza di autocolpevolizzarsi mentre fai acquisti di coppia. Potrebbe essere utile condividere questo aspetto e proporsi in tal senso.

Vuoi chiedere aiuto?

psicoterapia banner

SPORTELLO PSICOLOGICO GRATUITO

Per contattarci o venirci a trovare...

MenteSociale è un ente del terzo settore (CF: 97992540589) e ci occupiamo del benessere psicologico della persona, la coppia, la famiglia
Indirizzo dello studio: Ci troviamo a Roma, nel quartiere di Centocelle, in Via dei Castani 170
ideaCon i mezzi pubblici lo Studio è vicino a: metro C fermata Gardenie, Tram 19 e Tram 5, numerose linee di bus
Email:
info@mentesociale.it  Telefono: 0664014427

ideaAttenzione! Per accedere ai servizi online (es. sportello psicologico o legale, colloquio psicologico o psicoterapia) è necessario prendere una appuntamento. Puoi farlo chiamandoci in studio o mandandoci una email

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.