Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato sulle attività ed i servizi dello Studio e sui nuovi articoli di MenteSociale!

Privacy e Termini di Utilizzo

diventa fan

Orientamento sessuale

Bisessualità, omosessualità, confusione sulla propria identità sessuale

lettera D

Salve,mi chiamo Ilaria  ho 24 anni e da circa otto mi "definisco" omosessuale.
Mi è sempre mancato qualcosa,sia a livello di rapporto che sessualmente.
Non mi sono mai relazionata agli uomini, per via della loro "forza ", ho paura di loro ,di apparir debole e di essere "dominata" (non so se l'omosessualità consista in questo...) 

 

lettera DSono sposata da 10 anni con un bambino di 8 anni.
Ho tradito mio marito e anche lui a distanza di anni, nonostante ciò abbiamo riprovato a stare insieme; in realtà io non sono mai riuscita a staccarmi definitivamente da quella persona e a distanza di anni dopo tante incomprensioni scopro che il tradimento di mio marito è stato con un uomo, un amico caro di famiglia, scopro della sua bisessualità e dell'abuso sessuale che a subìto quando aveva soli 7 anni.

lettera DCiao mi chiamo Domy.
Non sento attrazione nè sentimentale e nè fisica verso i maschi, però ho un grande desiderio di essere penetrato, non mi ispirano neanche i preliminari.
Le donne mi piacciono e le amo, però non ho il coraggio di chiedere di fare sesso con me. Dimendicavo, anni fa ho già provato a farmi penetrare, mi e piaciuto moltissimo, ma poi non ho più trovato tipi che rispettavano le mie esigenze. Chiedo gentilmente un Vostro parere di come valutare la mia presunta Omosessualità.
Grazie (Domy)

 

Risponde la dr.ssa Laura Catalli
lettera RCaro Domy, in questo spazio non è possibile fare diagnosi o valutazioni su presunte omosessualità perchè c'è bisogno di raccogliere una serie di informazioni, alcune anche in modo approfondito per capirne le peculiarità. Andrebbe indubbiamente analizzata meglio la paura che hai nel chiedere rapporti sessuali alle donne e la mancanza di attrazione verso gli uomini, al fine di comprendere il tuo orientamento sessuale. Da un punto di vista informativo posso dirti che il desiderio di essere penetrato è comune a molti uomini e, come nel tuo caso, tanti si chiedono se questo desiderio sia il segnale di una omosessualità oppure no. Molti di questi sono e rimangono eterosessuali, riuscendo a soddifare il proprio desiderio con la partner; altri invece scoprono tramite questa particolare modalità di eccitazione di essere in realtà omosessuali.
Se senti di voler meglio approfondire questi punti e capire maggiormente te stesso, ti suggerisco quindi di intraprendere un percorso psicosessuologico presso una struttura pubblica o privata della tua città.

lettera Dciao sono un ragazzo di 20 anni vi scrivo perchè ho dei dubbi sulla sessualità: allora io a 13 anni mi sono accorto di essere gay e ne sono stato sicuro fino a 19 anni poi sono cominciati i dubbi, cioè all'improvviso di che non provavo niente per le donne, ho provato come un'attrazione sentimentale nei confronti delle donne vedendo un film dove c'era una coppia etero che si baciava..ecco ho sentito tipo il desiderio di amare una donna (premetto che non sono mai stato con una donna)... Vi prego aiutatemi come risolvere questo dubbio che mi sta portando tanta sofferenza e depressione? (Alessio)

 

Risponde la dr.ssa Laura Catalli
lettera RCiao Alessio,
non è chiaro cosa intendi quando parli di dubbi sulla sessualità oggi e di sicurezza "fino ai 19 anni". Durante l'adolescenza è frequente una incertezza nell'orientamento sessuale, in parte influenzata dalla curiosità nell'entrare in un mondo (quello sessuale, del corpo, dell'intimità con l'altro) fino a quel momento forse sconosciuto, dall'altro per un periodo che si vive caratterizzato dall'incertezza anche rispetto alla propria identità, a se stessi ed a cosa si vorrebbe essere o diventare.Sarebbe interessante capire meglio quando dici "desiderio di amare una donna": intendi dire che hai provato una forte attrazione o che avresti voglia di provarla? Il secondo caso potrebbe risentire del modo con cui siamo stati educati a vivere la nostra sessualità ed il valore portato nelle tematiche dell'eterosessualità e dell'omosessualità. Rispondere a questa domanda magari potrebbe aiutarti a capirti un po' di più, dandoti magari del tempo per "sentire" meglio la tua scelta sessuale, forse non ancora compiuta completamente.

lettera DBuongiorno ho un gravissimo problema non provo più interesse per le donne anzi negli ultimi tempi è diventato nausea. In realtà sono convinto di essere omosessuale da 2 mesi a questa parte senza provare però una attrazione fisica reale per i maschi (provo disagio verso i maschi, qualsiasi ragazzo vedo anche adulto penso sempre che mi piaccia). prima di questi 2 mesi comunque ho avuto un calo nell'attrazione fisica ed emozionale per le donne dal giorno 31 agosto. Prima di quel giorno avevo una bellissima ed emozionante storia d'amore con una ragazza, che per colpa mia è finita. il motivo è proprio il calo e l'assenza nel giro di 2 giorni di passione e amore per questa ragazza. Da allora la mia vita è finita, niente più emozioni e passione; solo possessione ossessiva nei suoi confronti (non la volevo ma non potevo vederla con altri). E ora sono gay. Aiutatemi, sono depresso, pensieroso,ansioso, dormo pochissimo e non voglio essere gay. Sono omosessuale?? (Andrea)

 

Risponde la dr.ssa Laura Catalli
lettera RCaro Andrea, dal tuo racconto non mi è chiaro il perchè tu abbia pensato di essere omosessuale dato che affermi di non avere attrazione fisica per gli uomini; la fine di una storia d'amore può portare naturalmente a una perdita temporanea del desiderio verso l'altra persona ma questo non significa necessariamente che si è cambiati il proprio orientamento sessuale! Il disagio verso gli altri maschi potrebbe avere spegazioni e letture diverse, per le quali ti suggerirei di rivolgerti ad uno psicologo che possa aiutarti a rispondere ai dubbi che senti in questo momento e ad affrontare il disagio di cui parli ("sono depresso, pensieroso, ansioso, dormo pochissimo") così come a far luce rispetto ad una possibile omosessualità.

Studio di Psicoterapia MenteSociale

studio mix

Indirizzo: Via dei Castani 170, 00171 Roma
ideaCon i mezzi pubblici lo Studio è vicino a: metro C fermata Gardenie, Tram 19 e Tram 15, numerose linee di bus

Email: info@mentesociale.it

Telefono: 0664014427

ORARI DI SEGRETERIA ED APERTURA AL PUBBLICO:
Lunedì dalle 10.00 alle 13.00
Martedì dalle 10.00 alle 13.00  (anche Sportello Psicologico)
Mercoledì dalle 17.00 alle 20.00
Giovedì dalle 10.00 alle 13.00 (anche Sportello Legale)
Venerdì dalle 10.00 alle 13.00
ideaIn altri orari o giorni è possibile lasciare un messaggio in segreteria, sarete ricontattati il prima possibile.

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.