Psicologia

Articoli di Psicologia, Speciale Capire il mio problema psicologico, Speciale Psicoterapia, Speciale Scuola...

Criminologia

Articoli di Criminologia, Speciale Stalking, Speciale Minori ...

Sessuologia

Articoli di Sessuologia, Speciale capire il mio problema sessuale...

Sociologia

Articoli di Sociologia, Ambiente ed Ecologia, Riflessioni su tematiche attuali...

Aiuto online

Aiuto online psicologico, sessuologico, legale

Questo mese...

Corso sulla comunicazione disfunzionale nella coppia. III edizione

couples-communication
Destinatari: Psicologi e Psicoterapeuti
Dove: Roma
Prossima data: dal 5 Novembre 2014

 

 

 

Leggi tutto...

Incinta ma non riesco più a studiare

 

lettera D

Salve, sono una ragazza di quasi 20 anni ed ho scoperto di essere incinta a 19 settimane (avevo sempre creduto di avere il ciclo, in realtá erano minacce di aborto, e la pancia era ancora piatta). É stato difficile accettare la situazione ed ora non ho piú voglia di impegnarmi con l'universitá. La facoltá scientifica che ho scelto iniziava a piacermi sempre meno ed ora é sempre peggio. Ho sempre amato studiare ed ora non ne ho voglia, non credo in me stessa, mi sento di essere una fallita. Ho pensato anche di cambiare facoltá, facendo una piú "semplice" ed in linea con il percorso di studio liceale. Non voglio essere considerata una fannullona o nullafacente, ma ora é esattamente cosí che mi sento. Vorrei studiare e darmi da fare e nonostante abbia una valida motivazione ancora non ce la faccio. Mi aiuti, grazie.(Elena).

Leggi tutto...

Voglio vivere da perfetto eremita ma ci soffro

 

lettera D

Ciao a tutti,
conosco questo sito da parecchio e spesso ho trovato in esso interessanti suggerimenti.
Francamente mai avrei però pensato di divenire un utente attivo ma ora lo faccio per un solo e semplice motivo: ho bisogno di parlare e gettare fuori quello che penso ormai da anni e che non condividerei mai con nessuna persona della mia cerchia sociale.

Leggi tutto...

CORSO DI FORMAZIONE SULLO STALKING E LA DIPENDENZA AFFETTIVA. Strumenti di prevenzione e gestione efficace degli aspetti sessuali, emotivi e relazionali nella molestia assillante II edizione

Data di inizio corso: 24 Ottobre 2014
Destinatari: Il corso è rivolto a Psicologi, Psicoterapeuti, studenti di Psicologia, Forze dell'Ordine, Avvocati, Assistenti sociali, Operatori Centri Antiviolenza   
Dove: Roma

 10% di sconto per le iscrizioni avvenute entro il 30 luglio 2014

Leggi tutto...

Legami di sangue

imGenitori non si nasce ma nemmeno si diventa se nel profondo non si è sviluppata una crescita psicologica in grado di dare ai figli sicurezza e protezione, se si è ancora prigionieri di una visione della vita priva radici emotive, di una alfabetizzazione sentimentale in grado di trasmettere empatia  e condivisione, il senso di appartenenza che rappresenta la trama di un tessuto sociale qualitativamente valido.  
I legami di sangue hanno bisogno un nuovo trapianto, il cuore che restituisca nuova vita e linfa di rinnovamento alla società, oggi purtroppo  liquida e in disfacimento.

Leggi tutto...

Mi abbuffo e mi sento orribile

lettera D

Buongiorno, dopo anni di dieta ed esercizio sono riuscita finalmente a dimagrire ed ottenere il fisico desiderato: ora sono però molti mesi che ho episodi di abbuffata ciclica, nella quale mangio tanto e senza gustarmi i cibi; dopo mi sento orribile, enorme, un abominio della natura, una persona indegna di considerazione ed amore.

 

Leggi tutto...

Doppio lutto

 

lettera D

Buon giorno sono una giovane moglie e mamma; mio marito ha avuto in due anni due lutti improvvisi: la morte di una nonna giovane e sana in un incidente e poi il padre per un tumore... sua madre purtroppo non è presente anzi ha un nuovo compagno e io non so come aiutare mio marito perché ha scatti di ira e di umore. Capisco che non sta passando dei bei momenti e vorrei aiutarlo ma come gli dico qualcosa lui scatta e la prende subito come un offesa? (Francesca)

Leggi tutto...

In time

Recensione

locandina


C'è un tempo reale e uno ideale, un tempo perduto e uno spazio immaginario del quale non abbiamo paura e che non e' fatto di ore e minuti, poi c'è la scienza e la fantascienza nelle quali i confini del tempo diventano sempre più indistinti e fluttuanti. I protagonisti di questo film sono prigionieri del tempo perché sopravvivono per rincorrerlo, consumarlo, scambiarlo o venderlo  al miglior offerente...

 

 

 

 

 

 

Leggi tutto...

Nell’intimo delle madri. Luci e ombre della maternità.

 

Recensione

copertina“Per nascere madre non basta mettere al mondo un figlio, è necessario che si metta in moto tutta una serie di processi. Una madre deve vivere la propria condizione con un senso di sicurezza e di fiducia, sentirsi parte di una storia familiare positiva, aver concepito il bambino in un contesto di attesa affettiva, in una speranza di progetto parentale”: condizioni che non sempre si verificano, come si evince dalle pagine del libro.

 

 

 

 

 

Leggi tutto...

Contatta lo Psicologo

Newsletter

Vuoi essere aggiornato ogni mese sugli articoli e le novità di MenteSociale?
Iscriviti alla newsletter!

Pensieri d'autore

 

...Conta di più chi ti conosce di chi conosci tu.
I viaggi solo se all'estero,
l'appartenenza a un che, ma senza perchè.
Onorificenze senza motivazione.
Scrivi come se non parlassi mai con te stesso
e ti evitassi.

 

Wislawa Szymborka, "Scrivere il curriculum", 20121256671210_start-here-gnome-pink

 

 

...Ma l'ansietà di un nuovo stato, o forse il nervosismo che le causava la presenza di quell'uomo, erano bastati a convincerla che fosse finalmente sua quella meravigliosa passione fino ad allora vaga e planante nel fulgore dei cieli poetici come un grande uccello dalle piume rosate; e adesso non poteva capacitarsi che la calma in cui viveva fosse la felicità tanto sognata.
Flaubert in "Madame Bovary", Mondadori, 2009
1256671210_start-here-gnome-pink

 

Caro amico - mi aveva detto due giorni appresso - sia Charcot sia i nostri due di Rochefort, invece di analizzare il vissuto dei loro soggetti e chiedersi che cosa voglia dire avere due coscienze, si stanno a preoccupare se si possa agire su di loro con l'ipnotismo o con le barre di metallo...
U. Eco in "Il cimitero di Praga", Bompiani, 2010
 
 
1256671210_start-here-gnome-pink

 

 

...I ammiro soprattutto l'inevitabilità di una sequenza
che si fissa come un fotogramma nell'eternità, un effetto
a rallentatore dello svolgersi del destino.

E. Berselli in "Il più mancino dei tiri", Il mulino, 1995
1256671210_start-here-gnome-pink

...La vita è così, è piena di parole che non valgono la pena,
oppure la valevano e non la valgono più,
ognuna di quelle che pronunceremo toglierà il posto a un'altra più meritevole,
che lo sarebbe non tanto di per sè quanto per le conseguenze di averla detta ....

J. Saramago in "La caverna", ET Einaudi,  2000
1256671210_start-here-gnome-pink

..."A volte le cose più reali succedono solo nell'immaginazione, Oscar" disse lei.
"Ricordiamo solo quello che non è mai accaduto"...

C. R. Zafòn in "Marina", Mondadori,  2009
1256671210_start-here-gnome-pink

...E'tipico dell'amore rendere inesistenti le persone amate, e obbligare le persone che le amano a dimostrare continuamente che esistono.
Perchè quando uno si innamora non è mica tanto convinto che quello che gli sta succedendo sia vero.
Gli innamorati sospettano della realtà, tengono gli occhi sempre aperti: è per questo che dormono pochissimo.
Quando ricevono la telefonata che aspettano da ore praticamente parlano coi fantasmi.
Se vi capita, come a me adesso, di ricominciare a respirare normalmente quando sentite la voce del fantasma, cominciate a preoccuparvi.

D. De Silva in "non avevo capito niente", Einaudi, 2007
1256671210_start-here-gnome-pink

...Una lettera non dice quello che vuole dire solo con la scrittura.
Si può leggere la lettera anche annusandola, toccandola,
palpandola, proprio come un libro.
Perciò le persone intelligenti dicono: leggi, vediamo cosa dice la lettera.
Le persone stupide invece dicono: leggi, vediamo cosa scrive.
L'abilità sta nel leggere tutta la lettera, non solo il testo".

O. Pamuk in "Il mio nome è rosso", Einaudi,  20051256671210_start-here-gnome-pink

...Nella vita uno non porta scritto sul viso i sentimenti che sta provando;
io sono un regista e cerco di esporre al pubblico lo stato d'animo di questa donna
unicamente attraverso i mezzi del cinema [...].
Ora, grazie alla macchina da presa, il pubblico entra a far parte della scena
e bisogna soprattutto evitare che la macchina da presa divenga improvvisamente
distante e obiettiva, altrimenti si distrugge l'emozione che è stata creata".

A. Hicthcock in "Il cinema secondo Hicthcock", di F. Truffaut, 1993
1256671210_start-here-gnome-pink

...Due fette sottili di prosciutto crudo affumicato,
setose e fluide nelle pieghe languide, un pò di burro salato, un pezzo di pagnotta.
Un'overdose di vigorosa morbidezza: improbabile ma squisita. 
Un altro bicchiere dello stesso vino indimenticabile.
Prologo stimolante, incantevole, elettrizzante....

M. Barbery in "Estasi culinarie", Edizioni e/o,  20071256671210_start-here-gnome-pink